Archivio Articoli

In seguito alle forti piogge di quest’autunno, uno dei sentieri più belli del comune di Pinasca è stato gravemente danneggiato. E’ un peccato che un così bell’itinerario non sia più agibile, pertanto, il CAI Pinasca ed il gruppo AIB organizzano per il 25 e 26 marzo 2017 due giornate dedicate alla pulizia di questo splendido itinerario.

 

Se anche tu hai parcorso almeno una volta questo sentiero e ti è rimasto nel cuore…ti aspettiamo sabato 25 marzo 2017 presso la sede dell’AIB di Pinasca alle ore 07:00 per mantenere in buono stato i sentieri della zona di Grandubbione.

 

Attrezzatura: pale, piccone e pranzo al sacco.

 

Per informazioni:

  • Michele    2539907 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Raul         5953914 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Da Oulx si sale sulla strada asfaltata con indicazioni Cotolivier, dove nei pressi di un vasto complesso residenziale si lascia l'auto. Si prosegue lungo la strada che entra nella pineta, e dopo poco sulla sinistra si stacca il sentiero che permette di effettuare numerosi tagli ai lunghi tornanti. Sentiero ottimamente segnato con cartelli che sale talvolta sostenuto nel fitto bosco, sbucando poi a Pierremenaud dove il panorama si apre. Si continua a monte delle case per un bel prato, raggiungendo un'area pic-nic. Qui si prosegue su strada o sul sentiero che corre parallelo sulla destra, giungendo a Vazon.  Si alternano tratti di strada ad altri con possibili tagli molto evidenti, giungendo infine ad un bivio nei pressi di un colletto. Si continua a destra con un'ultima tagliata raggiungendo la cappella bianca posta in cima.

Materiale: ARTVA, pala, sonda, scarponcini, bastoncini, ciaspole ed abbigliamento adeguato alla quota ed alla stagione.
Difficoltà: E.
Dislivello: 957m.

Referenti: Luca Palmero, Silvano Damiano

Scarica il volantino

Partenza da Pattemouche (1605m) e salita fino alla cima del Morefreddo (2769m) salendo dalla pista “Belot” di Pragelato. Discesa su Valloncrò e risalita al Colle dell’Albergian da dove l’itinerario proseguirà scendendo verso il lago del Laux. Il giro sarà effettuato solo nel caso in cui ci siano le condizioni per garantire la sicurezza dei partecipanti.

Materiale: sci, ARTVA, pala, sonda ed abbigliamento adeguato alla stagione ed alla quota.
Difficoltà: BSA.
Dislivello: 1550m.
Tempo di salita: ore 3:30 per il Morefreddo, ore 1:00 per risalire al colle dell’Albergian.

Referenti: Michele Ferrero, Loris Dal Cerè

Scarica il volantino

Due giorni con ciaspole o sci nella splendida zona della Val de la Claré, vicino a Briançon. Il primo giorno raggiungeremo il Refuge de Buffère (2076m) attraverso una comoda stradina nel bosco per poi avventurarci fino al Col de la Buffère. La sera festa nel rifugio ed il giorno seguente effettueremo la salita alla Crête de Baude (2571m), bellissimo itinerario di scialpinismo/ciaspole.

Materiale: sci/ciaspole, ARTVA, pala, sonda, frontale ed abbigliamento adeguato alla stagione ed alla quota.
Difficoltà: BSA.
Dislivello: 700m fino al rifugio, 300m per il Col de la Buffere e 450m per la Crête de Baude.
Tempo di salita: ore 2:00 per il rifugio, ore 1:00 per il Col de la Buffere e ore 1:30 per la Crête de Baude.

Referenti: Silvia Reynaud (340.0512903 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), Michele Ferrero

Scarica il volantino