Archivio Articoli

Da San Giorio in Val di Susa svoltiamo a sinistra verso la borgata Città, procediamo se possibile fino a Travers da Mont, dove lasciamo le auto (1285m). Inforcate le ciaspole procediamo su un facile sentiero verso il Rifugio Amprimo (1385m), proseguiamo in un canalone verso una bergeria, e successivamente su di un sentiero più ripido al Rifugio Toesca.

Materiale: ARTVA, pala, sonda, scarponcini, bastoncini, ciaspole ed abbigliamento adeguato alla quota ed alla stagione.
Difficoltà: E.
Dislivello: 485m, tempo di salita previsto ore 2:00.

Referente: Ferruccio Clot

Scarica il volantino

La Punta Ostanetta è situata sullo spartiacque tra la Valle Po e la Val Pellice. L’escursione e adatta a tutti i tipi di età e per la sua collocazione e uno dei più spettacolari balconi panoramici del Monviso, per gli amanti della fotografia sarà un’ottima occasione per fotografarlo.  L’uscita è adatta anche a chi si vuole avvicinare per la prima volta al mondo delle ciaspole. In caso di assenza di neve, l’escursione sarà fatta ugualmente.

Materiale: ARTVA, pala, sonda, scarponcini, bastoncini, ciaspole ed abbigliamento adeguato alla quota ed alla stagione.
Difficoltà: E.
Dislivello: 900m, tempo di salita previsto ore 3:00.

Referente: Emilio Clot (347.6229089)

Scarica il volantino

ARTVA, pala e sonda, indispensabili strumenti per la sicurezza sulla neve. Come usarli e come comportarsi in caso di necessità. Giornata dedicata alla didattica con un pizzico di competizione goliardica a squadre con prove a tempo di salita, ricerca ARTVA e disseppellimento travolto (simulato). La località della sfida sarà decisa in base alle condizioni della neve.

Materiale: sci / ciaspole, ARTVA, pala, sonda, abbigliamento adeguato alla quota ed alla stagione.
Difficoltà: E.
Dislivello: 500 m, tempo di salita previsto ore 3:00.

Referenti: Ferruccio Clot, Michele Ferrero

Scarica il volantino

Escursione lungo l’antico sentiero che da Dubbione porta a Gran Dubbione percorrendo il sentiero dei 7 ponti. Lo scopo dell’escursione è quello di raggiungere Rocceria in tempo per assistere allo spettacolo itinerante “Lasne Cantè” che tra una canzone e l’altra ci porterà in giro per le borgate della vallata. Al termine, ci sarà la cena alla “Beppa”.

Materiale: scarponcini, pila frontale ed abbigliamento adeguato alla stagione ed alla quota.
Altitudine massima: 1100m.
Difficoltà: E.
Dislivello: 550 m, tempo di salita previsto ore 3:00.

Referente: Direttivo

Scarica il volantino