Il primo giorno si partirà da Ailefroide e raggiungeremo su comodo sentiero il refuge du Pelvoux (2.704 m). Il secondo giorno partiremo prima dell'alba in direzione del couloir Coolidge (45° di pendenza massima), lo percorreremo per tutta la sua lunghezza sino a sbucare sul pianoro glaciale tra le due punte. Da qui, raggiungeremo facilmente la punta Puiseaux del Pelvoux, la più alta tra le due (3.943 m). La discesa non avverrà sull'itinerario di salita, ma percorreremo il glacier des Violettes per alcune centinaia di metri di quota poi, con una serie di doppie che ci agevoleranno la discesa, raggiungeremo il ripido sentiero che ci condurrà al punto di partenza. Durante la discesa si dovranno affrontare alcuni tratti in cui sarà necessario disarrampicare con passaggi di II/III grado.

Anche se il Pelvoux non è un 4000, saremo comunque in ambiente di alta montagna, pertanto è necessario che tutti i partecipanti conoscano le tecniche di progressione in cordata, i principali nodi e soprattutto sappiano affrontare le doppie con scioltezza ed in autonomia. I posti sono limitati, quindi è richiesta la prenotazione entro quindici giorni prima della data della gita.

Dislivello: 2.436 m (1 giorno: 1.200 m - 2 giorno: 1.236 m)
Materiale: corda, imbrago, moschettoni, chiodi da ghiaccio, piccozza, ramponi, frontale ed abbigliamento adeguato alla quota ed alla stagione.
Difficoltà: AD- (Abbastanza difficile -)
Zona: Francia

Referenti: Davide Reinaud, Michele Ferrero

 

Scarica il volantino