Archivio Articoli

Dal rifugio Guide della Val d'Ayas si prosegue lungo il ghiacciaio di Verra portandosi sotto la parete del Polluce. Da qui, seguendo la cresta rocciosa (I/II, sfasciumi, un punto max III) si raggiunge un tratto di percorso obbligato in cui vi sono posizionati dei canaponi. Si risalgono le corde fisse e, in 10 minuti, seguendo una cresta di neve, si raggiunge la cima.

Materiale: imbrago, corda, scarponi, ramponi, piccozza ed abbigliamento adeguato alla quota ed alla stagione.
Difficoltà: PD+
Dislivello complessivo: 2.405 m

Referenti: Michele Ferrero, Davide Reinaud

 

Scarica il volantino

Un tremila facile, in un ambiente spettacolare, costeggiando laghi in cui si specchia il Re di Pietra. Partiremo da Pian del Re e dopo essere passati di fronte alle sorgenti del Po saliremo verso il lago Fiorenza ove si riflette la parete Est del Monviso. Poi raggiungeremo il lago Chiaretto, famoso per il suo colore turchese, infine il colle del Viso con una bella veduta sul lago Grande di Viso e il rifugio Quintino Sella. Da qui piegheremo a sinistra sul pendio ripido che in breve ci porterà in cima. Ci attenderà uno splendido panorama sulle cime circostanti, in primis il Monviso, imponente di fronte a noi.

Materiale: scarponcini, zaino ed abbigliamento adeguato alla stagione ed alla quota.
Difficoltà: EE
Dislivello: 1.000 m

Referenti: Silvano Damiano, Ferruccio Clot

 

Scarica il volantino

Appuntamento annuale che non si può saltare alla “Casa Alpina Fornetti” in località Grandubbione. Una giornata all’insegna dell’amicizia, di ricordi passati e di progetti futuri, il tutto condito da un’ottima carne fatta alla “losa”. Vi aspettiamo numerosi a festeggiare i 43 anni della sezione del CAI Pinasca.

Materiale: per quest’occasione è assolutamente necessario avere un buon appetito per godere appieno di tutti i manicaretti che i nostri cuochi ci prepareranno.
Difficoltà: F
Referente: Direttivo

 

Scarica il volantino

Escursione lungo il selvaggio vallone di Bourcet che porterà gli amici del CAI di Varazze a scoprire questa bellissima vallata. Un primo gruppo percorrerà il vecchio sentiero che, con una serie di stretti tornanti, da Roure sale al paesino di Chasteiran, mentre un secondo gruppo percorrerà la ferrata di Bourcet. I due gruppi, si troveranno al rifugio Serafin dove si potrà pranzare.

Per l’escursionistica
Materiale: scarponcini, zaino ed abbigliamento adeguato alla stagione ed alla quota.
Difficoltà: E
Dislivello: 550 m

Per la ferrata
Materiale: imbrago, guanti, kit da ferrata omologato, casco, abbigliamento adatto alla quota ed alla stagione.
Difficoltà: D
Dislivello di avvicinamento: 200 m
Sviluppo ferrata: 400 m

Referente: Direttivo.

 

Scarica il volantino

Una giornata da trascorrere in allegra compagnia alla “Casa Alpina Fornetti” per effettuare tutti quei piccoli interventi di manutenzione necessari per l’annuale evento del pranzo di apertura che si terrà la settimana successiva.

 

 

 

Materiale: pala, zappa, decespugliatore, motosega e… voglia di lavorare.

Referente: Direttivo

 

Scarica il volantino